Home Erbe Aromaterapia anti-stress

Aromaterapia anti-stress

65
0
SHARE

Meno conosciuto rispetto ad altre essenze, l’olio di semi di carota ha mostrato alcuni effetti anti-stress. Si può usare anche insieme ad altri oli con proprietà analoghe.

16880360_xlPiù noti, tra gli oli essenziali anti-stress, sono quelli di lavanda, rosa, bergamotto e limone (ma ce ne sono altri). Si possono anche usare al bisogno versandone due gocce su un fazzoletto. Lo stesso vale per l’olio di semi di carota. E’ possibile anche preparare un rimedio per massaggi utilizzando poche gocce in un olio carrier, come quello di mandorle dolci o jojoba. Da non escludere un bagno o l’impiego di un diffusore ambientale.

Chi conosce l’essenza riferisce di una sua qualità terrestre. Questa congiunzione con l’elemento Terra si associa all’idea di radicamento e stabilità. Spesso, lo stress si moltiplica proprio a causa della sensazione di essere ‘portati dal vento’, di non avere le nostre vite in controllo per troppe sollecitazioni o informazioni, tra loro contrastanti. Il ‘tornare sulla Terra’, in questi casi, dona alla nostra sensibilità un momento di sollievo, di ancoraggio. Che cosa importa veramente per noi, al di là di tutto quello che ‘soffia’ intorno alla nostra esistenza?

Tra i vari impieghi di quest’olio spicca quello per la cura della pelle.

Essendo il seme della carota non stupisce che contenga buone quantità di carotene e vitamina A di cui si conosce l’attività protettiva per la pelle. Contiene inoltre steroli e acidi grassi omega, attivi sulla cute. Le proprietà antiossidanti rendono questa essenza adatta a ridare tono ed elasticità alla pelle, proteggendola dagli insulti ultravioletti. Certo, è meno conosciuto rispetto ad altre essenze.

Precauzioni: non usare in gravidanza e allattamento. E prestiamo attenzione a quello che stiamo comprando. Esiste infatti anche l’olio base di carota ma è di colore arancione, mentre l’olio di semi è giallo.aromaterapia

Ecco una ricetta a bassissimo costo per preparare una maschera per il volto partendo dalla semplice carota.

E’ molto semplice:
– usando il mixer ricavate il succo di due carote.
– Aggiungete al succo un cucchiaino di miele e un poco di farina, meglio se di avena.
– Cospargete sul volto e lasciate in posizione per venti minuti. Poi rimuovete delicatamente con un asciugamano caldo bagnato.

Se la pelle è grassa c’è chi consiglia di aggiungere alla miscela il bianco di un uovo.
Fonte Laltramedicina.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here