Home Evidenza Arnault si mangia i ristoranti asiatici di Crystal

Arnault si mangia i ristoranti asiatici di Crystal

35
0
SHARE

Dim-SumNon si placa l’appetito di Bernard Arnault. Il patron di Lvmh, attraverso il suo braccio di private equity L Capital Asia, ha speso 100 milioni di dollari per ‘mangiarsi’ il 90% della catena cinese di ristoranti Crystal Jade.  L’investimento del fondo asiatico del colosso francese arriva a supportare la catena specializzata dal 1991 in cucina cantonese, e con base a Singapore. L’obiettivo è l’espansione fuori dai confini cinesi, ma anche la penetrazione nel mercato nazionale, dove già conta un centinaio di sedi tra Cina, Hong Kong e Sud-Est asiatico. L’insegna di ristoranti, ha fatto sapere la managing director di L Capital Asia Christina Teo nel corso di un’intervista, non è stata toccata dalla crisi derivata dal taglio delle spese (posizionandosi in una fascia media di prezzo) e, anzi, ha incrementato del 20% i propri guadagni ogni anno dalla sua fondazione.

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here