Home Erbe Antiossidante, tonico, dimagrante, drenante, antitumorale…

Antiossidante, tonico, dimagrante, drenante, antitumorale…

91
0
SHARE

Tè verdè è la bevanda della salute. Il tè verde è la seconda bevanda più consumata al mondo, dopo l’acqua. Ma quali sono le proprietà benefiche del tè verde? Il tè verde (camelia sinensis) è un arbusto originario dell’Asia sud-orientale dove viene utilizzato da oltre 5000 anni. E’ una pianta con foglie verdi e lucenti e fiori bianchi. Viene raccolto quando raggiunge circa il metro e mezzo di altezza, per facilitarne la raccolta. Successivamente le foglie subiranno trattamenti diversi a seconda che sia tè verde, tè nero, tè bianco o tè oolong (a volte chiamato anche tè azzurro).
te-verde-dimagrire_O1Le proprietà curative del Tè verde
Da sempre il tè verde è conosciuto come bevanda della salute e nel corso degli ultimi decenni anche la scienza ha messo in evidenza le sue proprietà antiossidanti, diuretiche e antifiammatorie.
Il tè verde contiene flavonoidi, catechine, tannini, teina, teofillina, vitamine del gruppo B, minerali e amminoacidi.
Le proprietà del tè verde sono principalmente toniche, diuretiche, depurative e antiossidanti. I polifenoli del tè svolgono anche un’importante azione antinfiammatoria e antitumorale, messa in luce anche da diversi studi scientifici. In particolare, una sostanza presente nel tè verde (l’epigallocatechina-gallato) svolge un’azione di prevenzione contro il tumore alla pelle, al colon, al pancreas, al seno, alla prostata e al fegato.
Gli stessi polifenoli sono potenzialmente interessati nella prevenzione di malattie cardiovascolari e di malattie neurodegenerative come il Parkinson e l’Alzheimer.
Il tè inoltre è stato dimostrato avere effetti benefici sul diabete di tipo 2 riequilibrando i tassi di glucosio nel sangue. La teanina (un amminoacido contenuto nel tè) riduce lo stress psicofisico, mentre la teina svolge un’azione tonica e stimolante, aumentando la capacità di concentrazione.
Curiosità
A differenza della caffeina presente nel caffè, la teina, unita ai tannini, viene liberata progressivamente nel corpo, svolgendo un’azione più moderata rispetto ad un caffè.
L’utilizzo del tè è consigliato anche come drenante nelle cure dimagranti. Il tè infatti svolge una buona azione diuretica e depurativa che favorisce l’eliminazione renale dell’acqua e la depurazione dell’organismo.
Pare inoltre che un consumo regolare di tè aiuti a contrastare l’invecchiamento cellulare e previene la caduta dei capelli, inibendo un enzima responsabile proprio della caduta dei capelli.
Infine è stata riscontrata un’azione benefica per l’igiene orale. La ricchezza di fluoro e catechicne infatti contribuiscono alla prevenzione delle carie.
Gli utilizzi del tè verde
Il tè si utilizza prevalentemente in infuso. Per una tazza la quantità ideale è di circa 2 cucchiaini da caffè. Per evitare di deteriorare i principi attivi si consiglia di non mettere il tè in acqua bollente, ma ad una temperatura di 85/90 °C.
Esistono in commercio anche capsule o compresse di estratto secco.
La polvere di tè verde è utilizzata anche in cucina per fare dolci. Famose infatti sono le torte o il gelato al tè verde.
Controindicazioni del tè verde
In caso di assunzione di farmaci sarebbe opportuno sospendere l’assunzione di tè oppure attendere diverse ore prima di berlo. Un uso eccessivo di tè può creare agitazione e nervosismo. Per chi soffre di insonnia si consiglia di non bere il tè prima di andare a dormire, oppure bere tè bianco, più “leggero” rispetto alle altre varietà.

Redazione online fonte Viversano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here