Home Tendenze AK-12: il fucile del futuro?

AK-12: il fucile del futuro?

155
0
SHARE

Il Kalašnikov rimane da sempre l’arma da fuoco principale per l’esercito russo. La nuova versione del fucile, il modello AK-12, è stata presentata questi giorni nella città fuori Mosca di Solnečnogorske.

I costruttori dell’«Ižmaš» sono riusciti a perfezionare i parametri del fucile adattandolo alle modalità di combattimento contemporanee pur conservando le caratteristiche esclusive del fucile Kalašnikov.

Esso prevede tutte le più recenti scelte costruttivo-tecnologiche. Sarà più funzionale e permetterà di rispondere a requisiti specifici per le armi da fuoco  contemporanee: innalzare la gittata e garantire un’elevata densità di tiro. Il nuovo fucile sarà introdotto in tutte le divisioni delle Forze Armate russe e le truppe speciali.

Il nuovo fucile, prima di tutto, si distingue per la sua inconsueta struttura  modulare, che permetterà di creare venti diverse varianti di arma da tiro allo scopo militare o civile con munizioni del calibro da 5,45 fino a 7,62 mm. L’AK-12 si può maneggiare con un solo arto e si possono installare su di esso elementi aggiuntivi: mirini, telemetri, granate,… Tra le novità troviamo le canne intercambiabili che garantiscono tre diversi regimi di fuoco e un nuovo meccanismo di innesco.

Igor’ Korotčenko ha dichiarato che durante la progettazione dell’AK-12 sono state utilizzate le più alte tecnologie nell’ambito dei rivestimenti e dei materiali, ed altre dieci nuove scelte tecnologiche saranno introdotte e certificate durante la creazione di molteplici modelli di fucili Kalašnikov, dice l’osservatore Viktor Baranec:

I nostri fucili hanno sempre ottenuto il primato mondiale e il  Kalašnikov è da tempo una leggenda in tutto il mondo. La versione precedente, l’AK 74, è stato prodotto in cinquanta milioni di esemplari, acquistati in oltre cinquanta paesi. Lo stesso destino, certamente, spetterà all’AK-12. I test aziendali del nuovo fucile saranno eseguiti entro la fine del 2012 e nel 2013 sarà sottoposto ai test governativi. Dopodichè, il nuovo AK-12 sarà adottato dall’esercito russo e prodotto in serie.

Yulia Shesternikova Fonte RUVR

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here