Home Eventi A Parigi I capolavori in esposizione

A Parigi I capolavori in esposizione

106
0
SHARE

Esistono alcune domande che possono rappresentare benissimo un momento della storia umana; tra queste, l’eterno interrogativo sul concetto di capolavoro ha fatto spesso discutere filosofia fotografia e critica artistica, almeno a partire dalla fine dell‘800 in cui si è sviluppata una sempre maggiore contrapposizione tra la pittura e la fotografia, almeno nei loro rispettivi ruoli di comprensione della realtà.
A cercare di ripercorrere questa storia, fatta di intensità emozionale e di grande perizia tecnica, ci prova la BNF, la Bibliothèque National de France, con una retrospettiva chiamata “La photographie en cent chefs-d’œuvre” che sarà possibile visitare fino al febbraio 2013.
Saranno presenti tutti i grandi nomi che hanno fatto la storia del concetto di capolavoro, come Nadar, Cartier-Bresson, ma anche Zola o Degas. E’ una bella occasione per capire come effettivamente indipendentemente dall’attrezzatura utilizzata, la fotografia si sia imposta come arte del capolavoro grazie alla sensibilità umana del fotografo che si è posto dietro alla lente per riprendere la realtà dal suo personale punto di vista.
Da qui il pathos e l’emozione che a distanza di 100 anni riescono ancora a suscitare alcuni scatti.
Ecco perchè oggi fare una scuola di fotografia non significa solo formarsi tecnicamente, cosa comunque assolutamente importante, ma anche e soprattutto aprire la propria anima ad una visione nuova della realtà, visione da riprendere con l’obiettivo. Se siete a Parigi, non potete mancare a questa bellissima mostra.

di Giulio Cupini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here