Home Evidenza 10 errori da evitare per fare una buona colazione

10 errori da evitare per fare una buona colazione

64
0
SHARE

colazione-sanaLa colazione è probabilmente il pasto più dimenticato e sottovalutato della giornata. Spesso si va di fretta, non si ha tempo da dedicare a preparare qualcosa di sano e gustoso e si ricorre così a cibi confezionati, a una semplice tazza di caffè o, peggio ancora, ci si dimentica completamente che sarebbe necessario mangiare qualcosa di nutriente per iniziare al meglio la giornata con l’energia giusta.

Ma anche chi fa colazione ogni mattina probabilmente commette qualche errore, senza saperlo. Vediamo quali sono i più comuni…
1) Mangiare cibi pieni di zucchero
In Italia la colazione per antonomasia è dolce, difficile rinunciare a cornetti, torte, biscotti, cereali al cioccolato, ciambelle, pane con la marmellata, ecc. Ma mangiare sempre e solo questi alimenti all’inizio della giornata non è esattamente consigliabile dato che, ricchi come sono di zuccheri, fanno sì che la fame venga saziata sul momento ma poi ne vada a risentire il metabolismo complessivo. Questi cibi, infatti, comportano un picco della glicemia che poi però, inevitabilmente e repentinamente, crolla. E’ per questo che dopo una colazione dolce, nel giro di un paio di ore si ha di nuovo fame.
2) Attenzione a succhi di frutta e yogurt
Quando a colazione o come spuntino nel corso della giornata si pensa a succhi di frutta e yogurt si è convinti che siano sempre e in ogni caso sani. Non è così, i succhi di frutta confezionati sono ricchi di zucchero e lo stesso vale anche per gli yogurt. Meglio quindi sostituire i succhi confezionati con succhi, centrifughe o frullati fatti in casa sul momento o, se non si ha tempo, meglio mangiare direttamente un frutto intero che tra l’altro mantiene inalterate tutte le sue proprietà (vitamine, minerali, ecc.). Anche gli yogurt possono essere preparati in casa e, in alternativa a quelli di latte vaccino, si può optare per quello di soia.
3) Non bere acqua
Spesso ci dimentichiamo di una delle più grandi risorse che abbiamo, fondamentale anche per il nostro benessere mattutino: l’acqua. La prima cosa da fare quando ci si sveglia sarebbe appunto quella di bere un bicchiere d’acqua tiepida per pulire a fondo l’organismo dopo la notte di digiuno trascorsa, mantenerlo idratato e pronto a riprendere tutte le sue attività. In alcuni periodi, potete aggiungere al semplice bicchiere d’acqua del succo di limone appena spremuto, una semplice abitudine che può portarvi molti benefici.
4) Mangiare troppo in fretta
In un mondo in cui tutti corrono, spesso si va di fretta anche nel fare colazione: c’è chi afferra una tazza di caffè prima di uscire di casa e chi addirittura mangia di fronte al computer o arrivato a lavoro quando già tutte le preoccupazioni della giornata si sono addensate nel cervello. Niente di più sbagliato! La colazione dovrebbe avere un proprio spazio di riguardo: almeno 15 minuti di calma in cui si può stare seduti e assaporare il cibo concentrandosi il più possibile su di esso e masticando con tranquillità in modo tale che il cervello abbia il tempo di “registrare” l’avvenuto pasto.
5) Mangiare troppo tardi la mattina
Non solo non bisogna mangiare in fretta,non bisogna neppure mangiare troppo tardi nel corso della mattinata. Gli esperti consigliano infatti di fare colazione entro un’ora dal momento in cui ci si è alzati, perché più si va avanti nel corso della giornata e più c’è il rischio di veder aumentare il senso di fame e quindi di abbuffarsi, compromettendo così anche il secondo pasto della giornata, ovvero il pranzo. Inoltre la colazione serve proprio a dare il primo carburante utile al nostro organismo, se viene fatta troppo tardi il cibo si brucia peggio e non svolge appieno la sua funzione.
6) Non mangiare sufficienti fibre
Le fibre a colazione sono ottime perché aumentano il senso di sazietà e contribuiscono a ridurre l’assorbimento di grassi e zuccheri. Inoltre, come tutti sanno, aiutano le funzioni intestinali e sono quindi un must da inserire in una sana alimentazione mattutina. Il modo migliore per ottenere fibre è quella di prediligere i cereali integrali da mangiare, ad esempio, componendo un gustoso muesli unendo frutta secca, semi oleosi e, perché no, un po’ di cioccolata fondente.
7) Dimenticarsi delle proteine
Le proteine, a differenza dei carboidrati, ci mettono molto tempo ad essere digerite. A colazione quindi possono essere d’aiuto per sentirsi sazi più a lungo evitando di fare troppi spuntini nel corso della mattinata. Questo non significa che bisogna mangiare ogni mattina uova, formaggio o prosciutto (pesanti e calorici), le proteine si trovano anche nel pane integrale e nei legumi, un’alternativa alle solite colazioni può essere dunque una bella fetta di pane arricchita con humus di ceci.
8) Non mangiare, mangiare poco o bere solo caffè
Saltare la colazione non è una buona cosa come anche ritenere che un piccolo frutto o peggio un solo caffè possa bastare fino all’ora di pranzo. Sono tanti gli svantaggi di chi non fa colazione, tra questi la possibilità di rallentare il metabolismo del corpo e di conseguenza aumentare la tendenza ad ingrassare. C’è poi da dire che bere il caffè a stomaco vuoto provoca un’ipersecrezione gastrica che, a lungo andare, può comportare la comparsa di problemi all’apparato digerente come gastriti e reflusso esofageo.
9) Fare colazione a buffet
Quando ci si trova di fronte ad un buffet, la tentazione è davvero troppa ed è difficile resistere a tante prelibatezze tutte insieme e ben disposte di fronte ai nostri occhi. Il rischio, naturalmente, è quello di farsi prendere dalla gola, mangiare più del necessario e mischiare insieme troppi alimenti con la possibilità di alzarsi da tavola non carichi di energia ma, al contrario, decisamente appesantiti!
10) Pensare che la colazione non sia importante
Ricordate il vecchio detto che dice “fai colazione come un re, pranza come un principe e cena come un povero”? Beh tenetelo sempre a mente: è ancora valido!

Redazione online fonte: Greenme

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here